+39 0587 56593 info@orangebutton.it
Svuotamento Parcometri

Svuotamento Parcometri

Svuotamento Parcometri

PROGETTO E DOCUMENTAZIONE
DESCRIZIONE

“Svuotamento Parcometri” è la procedura di Orange Button che consente la gestione completa del prelievo del denaro dai parcometri.

Una procedura di grande utilità ed efficienza che permette agli operatori delle società di gestione dei parcheggi o ai Comuni di gestire, utilizzando una app con il proprio smartphone o tablet, tutte le fasi di “manipolazione” del denaro dal prelievo dai parcometri fino alla consegna al portavalori. L’obiettivo è quello di limitare al minimo possibile le attività degli operatori rispetto ai riscontri e alla rendicontazione del denaro ed automatizzare tutte le fasi di reportistica.

In particolare la gestione riguarda:

1. Tutte le attività di prelievo del denaro dai parcometri fino al deposito nel caveau;
2. Registrazione degli incassi
3. Rendicontazione degli incassi
4. Emissione di tutta la reportistica e modulistica necessaria compreso quella per l’eventuale consegna del denaro al portavalori.

La procedura prevede la possibilità di automatizzare notifiche nelle varie fasi di esecuzione delle attività nonché sistemi di controllo e salvaguardia con la possibilità di generare “allert” sulla base di specifici parametri. Ad esempio un allert se entro un determinato tempo un’attività di prelievo non viene conclusa.

E’ anche possibile, come opzione aggiuntiva, visualizzare su mappa le fasi di svuotamento tramite apposite icone variabili di colore in base all’avanzamento delle attività come risulta dagli esempi qui sotto.

DOCUMENTAZIONE
GUIDA
UTENTI

La procedura prevede quattro categorie di utenti dotati di altrettanti livelli di permessi:

  • MASTER: ha tutti i permessi e può creare gli altri operatori e le anagrafiche dei portavalori
  • OPERATIVO AL PRELIEVO: può effettuare tutte le operazioni legate al prelievo del denaro e quindi inserimento parcometri, apertura e chiusura dei sacchi e chiaramente le operazioni di preleamento;
  • OPERATIVO AL CONTROLLO: valida il ricevimento dei sacchi dalla sede centrale e la consegna al portavalori;
  • AMMINISTRATIVO: può visualizzare le operazioni effettuare e stampare i report

 

flowchart

INSERIMENTO PARCOMETRI

La sezione consente la gestione integrale di tutte le attività relative ai parcometri, quindi dal loro inserimento e localizzazione fino allo scassettamento.

L’inserimento del parcometro può essere effettuato dagli utenti che hanno i relativi permessi e prevede i seguenti campi:

  • Nome: il riferimento del parcometro
  • Codice: la matricola
  • Descrizione: una descrizione aggiuntiva dove poter inserire tutti i riferimenti utili
  • Indirizzo: consente la geolocalizzazione. A tal fine è comunque necessario il posizionamento sulla mappa posta a fianco
  • Tipo: selezionare la tipologia
  • Pos: selezionare se il parcometro è dotato o meno delle funzioni per il pagamento con carta

 

parcometri-1

 

 

Contattaci per maggiori informazioni

8 + 5 =

Autorizzazioni e Abbonamenti per la sosta, il transito ed il parcheggio

Autorizzazioni e Abbonamenti per la sosta, il transito ed il parcheggio

Autorizzazioni e Abbonamenti per la sosta, il transito ed il parcheggio

E’ una procedura che consente di gestire in maniera integrale l’emissione delle autorizzazioni di sosta e transito in zona a traffico limitato i con la stampa di un QRCode che, stampato sull’autorizzazione, consente l’identificazione da parte del verificatore che verrà dotato di un’apposita app da utilizzare su normali dispositivi mobili.
In un’ottica di integrazione territoriale vi è la possibilità di utilizzare la procedura nell’ambito dei servizi offerti da Siat Srl (società a maggioranza pubblica) ed in particolare di operare sui loro server e avere quindi la possibilità di poter verificare i contrassegni anche emessi da altri comuni.

Abbonamenti

 

Anagrafe delle Biciclette

Anagrafe delle Biciclette

Anagrafe delle Biciclette

Il progetto trae origine dalle due procedure già realizzate ed in uso ai 12 Comune della Valdera dall’inizio del 2015 inerenti la gestione, l’emissione ed il controllo dei contrassegni per i disabili e le autorizzazioni di sosta e transito in ZTL.
La caratteristica principale delle due procedure riguarda l’utilizzo del QRCode che viene stampato sui contrassegni e utilizzato dai verificatori (Vigili Urbani e Ausiliari del Traffico) tramite una apposita app per il controllo.
Anche le fasi di controllo mutuano le stesse modalità ove anziché partire da una lettura di un QRCode si procede con quella del RFid inserito all’interno del telaio e che viene programmato (alla stregua del QRCode) con il link al database al quale, pare solo il caso rilevarlo, si accede con opportuna autenticazione.
Questa almeno il sistema di verifica “ufficiale e definitivo” ove comunque si è previsto di ampliare la base di codifica con altri due sistemi “integrati” e nello specifico un adesivo da applicare sul telaio che raffigura un QRcode e contiene al suo interno un “Tag” che quindi può consentire al verificatore una “immediata lettura” anche in carenza dei dispositivi di lettura dei RFid.
E’ chiaro che tutti e tre i “punti di lettura” conterranno le stesse informazioni e nel caso specifico il codice univoco assegnato alla bicilcetta.
La lettura dei RFid avverrà con appositi lettori o con smartphone che siano dotati di adeguata tecnologia. Nella sostanza il RFid conterrà un link con l’identificativo della bicicletta che reindirizzandosi al database consentirà l’individuazione del record e conseguentemente la possibilità di mostrare all’operatore tutti i dati della bicicletta e del suo proprietario.
Nel caso di lettura del QRCode e/o del TAG ciò avverrà con l’utilizzo di un normale smartphone e quindi dovremo procedere con la realizzazione della specifica procedura sulla scorta comunque di quanto già realizzato ed esistente per i contrassegni disabili e per le autorizzazioni di sosta e transito. storici eccetera.

Biciclette Card

Adesivo Biciclette

Contrassegni Disabili

Contrassegni Disabili

Contrassegni Diasbili

Il progetto è finalizzato ad una riorganizzazione del sistema di rilascio, gestione e verifica delle autorizzazioni di sosta per gli invalidi nonché di transito nelle aree normalmente interdette al traffico.
Questo innanzitutto su un piano amministrativo con una razionalizzazione delle procedure attualmente seguite verso un sistema più moderno con l’utilizzo di avanzati sistemi tecnologici.
Ma l’occasione permette di offrire ai disabili nuovi ed efficienti strumenti che consentano loro un più agevole accesso alla città.
La procedura “gestione contrassegni disabili” consente la gestione completa delle autorizzazioni da parte del Comune e/o della società concessionaria del servizio. In particolare la gestione riguarda le anagrafiche dei soggetti autorizzati e l’emissione delle autorizzazioni dotate di un QRCode che ne consente l’immediata verifica con l’utilizzo di una apposita app in dotazione ai verificatori.

L’obiettivo essenziale della procedura, oltre gli evidenti benefici derivanti dalla centralizzazione e razionalizzazione delle fasi di rilascio e stampa, è quello di fornire strumenti di verifica semplici ed immediati che nello specifico si realizzano con la lettura del QRCode con l’utilizzo di dispositivi mobili.
A tal proposito si è cercato di rendere il QRCode quanto più leggibile possibile in relazione alle dimensioni dello stesso e alla sua definizione grafica.
La leggibilità sarà comunque dipendente dalle condizioni di luce e dalla definizione della fotocamera del dispositivo utilizzato ma sopratutto dal fatto di essere connessi ad internet.
In ogni caso il verificatore avrà comunque sempre la possibilità di effettuare la verifica inserendo il numero di autorizzazione così da evitare perdite di tempo in caso di difficoltà nella lettura del QRCode.
Utilizzando l’apposita app sarà sufficiente visualizzare il QRCode ed attendere pochi attimi per avere il collegamento al database.
In caso di validità del tagliando il sistema fornirà tutti gli estremi dell’autorizzazione, in particolare:

– cognome e nome
– numero e periodo di validità dell’autorizzazione
– tipologia dell’autorizzazione